Art. 1211 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Cose deperibili o di dispendiosa custodia

Articolo 1211 - codice civile

Se le cose non possono essere conservate o sono deteriorabili, oppure se le spese della loro custodia sono eccessive, il debitore, dopo l’offerta reale o l’intimazione di ritirarle, può farsi autorizzare dal tribunale a venderle nei modi stabiliti per le cose pignorate (529 ss., 576 c.p.c.) e a depositarne il prezzo (2797).

Articolo 1211 - Codice Civile

Se le cose non possono essere conservate o sono deteriorabili, oppure se le spese della loro custodia sono eccessive, il debitore, dopo l’offerta reale o l’intimazione di ritirarle, può farsi autorizzare dal tribunale a venderle nei modi stabiliti per le cose pignorate (529 ss., 576 c.p.c.) e a depositarne il prezzo (2797).

Istituti giuridici

Novità giuridiche