(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Obbligazione di custodire

Articolo 1177 - Codice Civile

L’obbligazione di consegnare una cosa determinata include quella di custodirla fino alla consegna (1477, 1718, 1768, 1770, 1804).

Articolo 1177 - Codice Civile

L’obbligazione di consegnare una cosa determinata include quella di custodirla fino alla consegna (1477, 1718, 1768, 1770, 1804).

Note

Massime

In tema di locazione, la violazione da parte del conduttore dell’obbligo di custodire la cosa locata, per impedirne la perdita o deteriomento, comporta responsabilità del medesimo ai sensi del combinato disposto degli artt. 1590 e 1177 c.c. e non dell’art. 2051 c.c. perché detta norma disciplina l’ipotesi di responsabilità per danni provocati a terzi dalla cosa in custodia e non per danni alla stessa cosa custodita. Cass. civ. sez. III, 27 luglio 2015, n. 15721

Poiché l’obbligazione di consegnare una cosa determinata include, ai sensi dell’art. 1177 c.c. quella di custodirla no alla consegna, risponde di inadempimento all’obbligazione accessoria di adeguata custodia – in relazione al furto avvenuto in un cantiere edilizio l’appaltatore che non dimostri di avere adottato tutte le precauzioni suggerite dall’ordinaria diligenza, senza che possa rilevare l’avvenuta cessazione del rapporto principale di appalto. Cass. civ. sez. II, 30 settembre 2009, n. 20995

Il mandato (o la commissione) a vendere, con deposito della cosa presso il mandatario (o il commissionario), comporta per quest’ultimo l’obbligo della custodia ai sensi dell’art. 1177 c.c. concorrendo in tal caso la causa del mandato (o della commissione) con quella del depositario, ancorché gli elementi di quest’ultimo contratto siano prevalenti, dovendo la disciplina della responsabilità del depositario in caso di perdita non imputabile della detenzione della cosa ex art. 1780 c.c. contemperarsi con quella del mandato. Fine consegue che la diligenza è quella del buon padre di famiglia e, in esplicazione del c.d. dovere di protezione, il custode è tenuto a predisporre tutto quanto necessario anche per prevenire fatti «esterni» quali il furto, che possano determinare la perdita della cosa. Cass. civ. sez. III, 24 maggio 2007, n. 12089

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati