(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Usucapione di beni mobili iscritti in pubblici registri

Articolo 1162 - Codice Civile

Colui che acquista in buona fede (1147) da chi non è proprietario un bene mobile iscritto in pubblici registri (815, 1156, 2683 ss.; 146 ss., 753 ss. c.n.), in forza di un titolo che sia idoneo a trasferire la proprietà e che sia stato debitamente trascritto (922, 2683), ne compie in suo favore l’usucapione col decorso di tre anni dalla data della trascrizione.
Se non concorrono le condizioni previste dal comma precedente, l’usucapione si compie col decorso di dieci anni.
Le stesse disposizioni si applicano nel caso di acquisto degli altri diritti reali di godimento.

Articolo 1162 - Codice Civile

Colui che acquista in buona fede (1147) da chi non è proprietario un bene mobile iscritto in pubblici registri (815, 1156, 2683 ss.; 146 ss., 753 ss. c.n.), in forza di un titolo che sia idoneo a trasferire la proprietà e che sia stato debitamente trascritto (922, 2683), ne compie in suo favore l’usucapione col decorso di tre anni dalla data della trascrizione.
Se non concorrono le condizioni previste dal comma precedente, l’usucapione si compie col decorso di dieci anni.
Le stesse disposizioni si applicano nel caso di acquisto degli altri diritti reali di godimento.

Note

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati