Art. 1001 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Obbligo di restituzione. Misura della diligenza

Articolo 1001 - Codice Civile

L’usufruttuario deve restituire le cose che formano oggetto del suo diritto, al termine dell’usufrutto, salvo quanto è disposto dall’art. 995.
Nel godimento della cosa egli deve usare la diligenza del buon padre di famiglia (192, 1176).

Articolo 1001 - Codice Civile

L’usufruttuario deve restituire le cose che formano oggetto del suo diritto, al termine dell’usufrutto, salvo quanto è disposto dall’art. 995.
Nel godimento della cosa egli deve usare la diligenza del buon padre di famiglia (192, 1176).

Note

Massime

L’usufruttuario deve godere il bene impiegando la diligenza del buon padre di famiglia e, pertanto, quando l’usufrutto abbia ad oggetto un fondo rustico la cui gestione sia stata affidata a terzi, è obbligato a controllare che siano compiute tutte le attività necessarie per conservare immutate la naturale destinazione del fondo e la normale efficienza dell’organizzazione, in modo da impedire, nel caso di terreni arborati e con piante fruttifere, che l’inaridimento di queste sia dovuto a mancanza di cure idonee. Cass. civ. sez. II, 2 marzo 1976, n. 699

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche