Art. 75 bis – Codice Antimafia

(D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 - Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136 - aggiornato al D.L. 06.11.2021, n. 152)

Violazione delle misure imposte con provvedimenti d’urgenza

Articolo 75 bis - codice antimafia

1. Il contravventore al divieto di espatrio conseguente all’applicazione delle misure di cui ai commi 1 e 2-bis dell’articolo 9 è punito con la reclusione da uno a cinque anni. (1)

Articolo 75 bis - Codice Antimafia

1. Il contravventore al divieto di espatrio conseguente all’applicazione delle misure di cui ai commi 1 e 2-bis dell’articolo 9 è punito con la reclusione da uno a cinque anni. (1)

Note

(1) Il presente articolo è stato inserito dall’art. 4, D.L. 18.02.2015, n. 7 così come modificato dall’allegato alla legge di conversione, L. 17.04.2015, n. 43 con decorrenza dal 21.04.2015.

Istituti giuridici

Novità giuridiche