Il Ministro della Giustizia Cartabia interverrà al seminario sulla tutela dei minori promosso dalla Senatrice Piarulli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Piarulli

Si terrà oggi 11 novembre alle ore 16 presso il Palazzo San Macuto il Seminario sulla tutela dei minori promosso dalla Commissione d’inchiesta sui fatti accaduti presso la comunità “Il Forteto”.
Si tratta di un seminario fortemente voluto dalla senatrice del Movimento 5 Stelle Angela Bruna Piarulli, Presidente della Commissione. Interverranno, fra molti, la Ministra della giustizia Cartabia, la Senatrice Binetti, i componenti della Commissione e Vito Tisci, Presidente del settore giovanile scolastico della Figc.

La Commissione si riunisce oggi in una giornata di confronto con lo scopo di formulare proposte affinchè fatti come quelli accaduti presso la comunità il Forteto non si ripetano. Si ricorda che in questa comunità, ufficialmente costituita come cooperativa agricola e incomprensibilmente divenuta polo sperimentale di una famiglia alternativa a quella tradizionale, detta funzionale, dalla fine degli anni settanta si sono succeduti una moltitudine di episodi di abusi psicologici e sessuali su sfortunati bambini e adolescenti che si erano ritrovati a far parte della comunità.

La commissione Forteto dall’insediamento della Senatrice Piarulli come Presidente è al lavoro per indagare su quanto è successo, avvalendosi della collaborazione di esperti in ambito giuridico-economico e sociale.

Nel seminario saranno trattati temi quali: l’inclusione e la crescita dei minori, tutela del minore nelle relazioni familiari, realtà scolastica e disabilità.
Il confronto tra ciò che “dovrebbe essere” e ciò che invece è accaduto nel Forteto deve far riflettere sulla necessità di revisionare il sistema di affidamento dei minori, promuovendo, ad esempio, un organismo più efficiente basato su controllo e trasparenza. A tal fine si rendono necessari controlli non soltanto nei confronti dei minori ma anche dei soggetti affidatari.
L’affidamento deve aiutare i ragazzi a recuperare i rapporti con i propri genitori biologici e non a comprometterli come accadeva nel Forteto: occorre affiancamento costante, aiuto ai genitori biologici, salvo episodi di violenza per cui l’unica soluzione è troncare definitivamente il legame. La stessa Convenzione di New York del 1989 afferma che il fanciullo deve intrattenere regolarmente i rapporti con i genitori a meno che ciò non sia contrario all’interesse del fanciullo.
Gli avvenimenti che hanno interessato il Forteto e le spese che hanno dovuto pagare i minori che avevano riposto in quella comunità le speranze di una vita migliore faranno discutere e riflettere sulla necessità di rivedere i riferimenti normativi per incentivare un sistema di affidamento che tuteli il minore, lo aiuti e lo accompagni nella crescita.

L’evento potrà essere seguito sulla web tv della camera. Si segnala di seguito il link http://webtv.camera.it/evento/19358

Piarulli

Si terrà oggi 11 novembre alle ore 16 presso il Palazzo San Macuto il Seminario sulla tutela dei minori promosso dalla Commissione d’inchiesta sui fatti accaduti presso la comunità “Il Forteto”.
Si tratta di un seminario fortemente voluto dalla senatrice del Movimento 5 Stelle Angela Bruna Piarulli, Presidente della Commissione. Interverranno, fra molti, la Ministra della giustizia Cartabia, la Senatrice Binetti, i componenti della Commissione e Vito Tisci, Presidente del settore giovanile scolastico della Figc.

La Commissione si riunisce oggi in una giornata di confronto con lo scopo di formulare proposte affinchè fatti come quelli accaduti presso la comunità il Forteto non si ripetano. Si ricorda che in questa comunità, ufficialmente costituita come cooperativa agricola e incomprensibilmente divenuta polo sperimentale di una famiglia alternativa a quella tradizionale, detta funzionale, dalla fine degli anni settanta si sono succeduti una moltitudine di episodi di abusi psicologici e sessuali su sfortunati bambini e adolescenti che si erano ritrovati a far parte della comunità.

La commissione Forteto dall’insediamento della Senatrice Piarulli come Presidente è al lavoro per indagare su quanto è successo, avvalendosi della collaborazione di esperti in ambito giuridico-economico e sociale.

Nel seminario saranno trattati temi quali: l’inclusione e la crescita dei minori, tutela del minore nelle relazioni familiari, realtà scolastica e disabilità.
Il confronto tra ciò che “dovrebbe essere” e ciò che invece è accaduto nel Forteto deve far riflettere sulla necessità di revisionare il sistema di affidamento dei minori, promuovendo, ad esempio, un organismo più efficiente basato su controllo e trasparenza. A tal fine si rendono necessari controlli non soltanto nei confronti dei minori ma anche dei soggetti affidatari.
L’affidamento deve aiutare i ragazzi a recuperare i rapporti con i propri genitori biologici e non a comprometterli come accadeva nel Forteto: occorre affiancamento costante, aiuto ai genitori biologici, salvo episodi di violenza per cui l’unica soluzione è troncare definitivamente il legame. La stessa Convenzione di New York del 1989 afferma che il fanciullo deve intrattenere regolarmente i rapporti con i genitori a meno che ciò non sia contrario all’interesse del fanciullo.
Gli avvenimenti che hanno interessato il Forteto e le spese che hanno dovuto pagare i minori che avevano riposto in quella comunità le speranze di una vita migliore faranno discutere e riflettere sulla necessità di rivedere i riferimenti normativi per incentivare un sistema di affidamento che tuteli il minore, lo aiuti e lo accompagni nella crescita.

L’evento potrà essere seguito sulla web tv della camera. Si segnala di seguito il link http://webtv.camera.it/evento/19358

Scarica il pdf

Gli ultimi articoli

I più letti

Codici e leggi

CEDU (Convenzione Europea dei Diritti Umani)

Codice Ambiente

Codice Antimafia

Codice Civile

Codice Crisi d’Impresa

Codice dei Beni Culturali

Codice dei Contratti Pubblici

Codice del Consumo

Codice del Terzo Settore

Codice del Turismo

Codice dell’Amministrazione Digitale

Codice della Navigazione

Codice della Strada

Codice delle Assicurazioni

Codice delle Comunicazioni Elettroniche

Codice di Procedura Civile

Codice di Procedura Penale

Codice Giustizia Contabile

Codice Penale

Codice Processo Amministrativo

Codice Processo Tributario

Codice Proprietà Industriale

Codice Rosso

Costituzione

Decreto Cura Italia

Decreto Legge Balduzzi

Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Disposizioni attuazione Codice Civile e disposizioni transitorie

Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

Disposizioni di attuazione del Codice Penale

DPR 445 – 2000

GDPR (679/2016)

Legge 68 del 1999 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili)

Legge Basaglia

Legge Bassanini

Legge Di Bella

Legge Diritto d’Autore

Legge Equo Canone

Legge Fallimentare

Legge Gelli-Bianco

Legge Mediazione

Legge Pinto

Legge sul Divorzio

Legge sul Processo Amministrativo

Norme di attuazione del Codice di Procedura Penale

Preleggi

Statuto dei Lavoratori

Statuto del Contribuente

Testo Unico Bancario

Testo Unico Edilizia

Testo Unico Enti Locali

Testo Unico Espropri

Testo Unico sull’immigrazione

Testo Unico Imposte sui Redditi

Testo Unico Iva

Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza

Testo Unico Sicurezza Lavoro

Testo Unico Stupefacenti

Testo Unico sul Pubblico Impiego

Altre leggi