La lotteria degli scontrini: come e quando partecipare

Parte il prossimo primo gennaio la lotteria degli scontrini, l’escamotage messo in atto dal Governo per combattere l’evasione fiscale. Ma in cosa consiste precisamente? E chi saranno i beneficiari dei premi della lotteria?

Lotteria scontrini

La lotteria degli scontrini è stata introdotta dalla legge Bilancio del 2017. Il progetto, dopo numerose modifiche, sarà finalmente attivo dal prossimo primo gennaio.
Si tratta essenzialmente di uno strumento ideato per ridurre e contrastare l’evasione fiscale: i consumatori potranno beneficiare di biglietti della lotteria virtuali emessi dai negozianti al momento dell’acquisto di beni e servizi che permetterà loro di partecipare alle estrazioni e vincere premi in denaro.
Il presupposto dell’emissione dei biglietti della lotteria è l’emissione corretta dello scontrino elettronico. In questo modo il Governo, servendosi del consumatore, induce l’esercente alla correttezza fiscale. I consumatori, infatti, allettati dalla possibilità di vincere, spingeranno i negozianti ad emettere lo scontrino elettronico in ogni caso.
In altre parole, il consumatore diventa un portatore di interesse attivo che sprona il negoziante al corretto adempimento degli obblighi fiscali.

L’esercente che rifiuterà l’emissione corretta dello scontrino rischia la segnalazione da parte del consumatore. Questo permetterà al Governo di individuare facilmente gli evasori i quali entreranno immediatamente nel mirino dei controlli dell’Agenzia delle Entrate.

Per poter partecipare alle estrazioni della lotteria degli scontrini è necessario munirsi del cosiddetto codice lotteria. Ogni consumatore sarà indentificato per mezzo di tale codice. Il codice, indispensabile ai fini dell’emissione del biglietto della lotteria, sarà esibito alla cassa dopo ogni acquisto.

È possibile generare il codice lotteria dal 1 dicembre 2021 collegandosi al sito lotteriadegliscontrini.gov.it.
La procedura è piuttosto semplice: basta inserire il codice fiscale e il sistema genererà un codice alfanumerico univoco per ogni cittadino che ne fa richiesta.

Per ogni euro speso è prevista l’emissione di un biglietto virtuale fino ad un massimo di 1000 biglietti per gli acquisti pari o superiori a 1000 euro. Non rientrano tra questi gli acquisti effettuati da partite iva e professionisti.
La lotteria premierà i consumatori che favoriscono il progetto cashless: la partecipazione alla lotteria è riservata solo a coloro che effettuano il pagamento con carte e bancomat. La scelta di includere nel gioco i soli pagamenti tracciabili asseconda lo scopo della lotteria nella lotta contro l’evasione fiscale: la digitalizzazione dei pagamenti ostacola il fenomeno della frode e garantisce la trasparenza nei movimenti agli occhi del Fisco.
La partecipazione alla lotteria non è obbligatoria ma è rimessa alla volontà del consumatore. Potranno partecipare solo i consumatori maggiorenni.

Il programma inerente alla lotteria prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali a cui parteciperanno sia i consumatori che gli esercenti. Riportiamo nella seguente tabella le estrazioni previste e l’ammontare dei relativi premi.

EstrazioniNumero di estrazioni per periodiPremi consumatoriPremi esercenti
Settimanale15€ 25.000€ 5.000
Mensile10€ 100.000€ 20.000
Annuale1€ 5.000.000€ 1.000.000
lotteria scontrini

La lotteria degli scontrini è stata introdotta dalla legge Bilancio del 2017. Il progetto, dopo numerose modifiche, sarà finalmente attivo dal prossimo primo gennaio.
Si tratta essenzialmente di uno strumento ideato per ridurre e contrastare l’evasione fiscale: i consumatori potranno beneficiare di biglietti della lotteria virtuali emessi dai negozianti al momento dell’acquisto di beni e servizi che permetterà loro di partecipare alle estrazioni e vincere premi in denaro.
Il presupposto dell’emissione dei biglietti della lotteria è l’emissione corretta dello scontrino elettronico. In questo modo il Governo, servendosi del consumatore, induce l’esercente alla correttezza fiscale. I consumatori, infatti, allettati dalla possibilità di vincere, spingeranno i negozianti ad emettere lo scontrino elettronico in ogni caso.
In altre parole, il consumatore diventa un portatore di interesse attivo che sprona il negoziante al corretto adempimento degli obblighi fiscali.

L’esercente che rifiuterà l’emissione corretta dello scontrino rischia la segnalazione da parte del consumatore. Questo permetterà al Governo di individuare facilmente gli evasori i quali entreranno immediatamente nel mirino dei controlli dell’Agenzia delle Entrate.

Per poter partecipare alle estrazioni della lotteria degli scontrini è necessario munirsi del cosiddetto codice lotteria. Ogni consumatore sarà indentificato per mezzo di tale codice. Il codice, indispensabile ai fini dell’emissione del biglietto della lotteria, sarà esibito alla cassa dopo ogni acquisto.

È possibile generare il codice lotteria dal 1 dicembre 2021 collegandosi al sito lotteriadegliscontrini.gov.it.
La procedura è piuttosto semplice: basta inserire il codice fiscale e il sistema genererà un codice alfanumerico univoco per ogni cittadino che ne fa richiesta.

Per ogni euro speso è prevista l’emissione di un biglietto virtuale fino ad un massimo di 1000 biglietti per gli acquisti pari o superiori a 1000 euro. Non rientrano tra questi gli acquisti effettuati da partite iva e professionisti.
La lotteria premierà i consumatori che favoriscono il progetto cashless: la partecipazione alla lotteria è riservata solo a coloro che effettuano il pagamento con carte e bancomat. La scelta di includere nel gioco i soli pagamenti tracciabili asseconda lo scopo della lotteria nella lotta contro l’evasione fiscale: la digitalizzazione dei pagamenti ostacola il fenomeno della frode e garantisce la trasparenza nei movimenti agli occhi del Fisco.
La partecipazione alla lotteria non è obbligatoria ma è rimessa alla volontà del consumatore. Potranno partecipare solo i consumatori maggiorenni.

Il programma inerente alla lotteria prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali a cui parteciperanno sia i consumatori che gli esercenti. Riportiamo nella seguente tabella le estrazioni previste e l’ammontare dei relativi premi.

EstrazioniNumero di estrazioni per periodiPremi consumatoriPremi esercenti
Settimanale15€ 25.000€ 5.000
Mensile10€ 100.000€ 20.000
Annuale1€ 5.000.000€ 1.000.000
Codici e leggi

Codice Ambiente

Codice Antimafia

Codice Antiriciclaggio

Codice Civile

Codice Crisi d’Impresa

Codice dei Beni Culturali

Codice dei Contratti Pubblici

Codice del Consumo

Codice del Terzo Settore

Codice del Turismo

Codice dell’Amministrazione Digitale

Codice della Navigazione

Codice della Privacy

Codice della Protezione Civile

Codice della Strada

Codice delle Assicurazioni

Codice delle Comunicazioni Elettroniche

Codice delle Pari Opportunità

Codice di Procedura Civile

Codice di Procedura Penale

Codice Giustizia Contabile

Codice Penale

Codice Processo Amministrativo

Codice Processo Tributario

Codice Proprietà Industriale

Codice Rosso

Costituzione

Decreto Cura Italia

Decreto Legge Balduzzi

Disposizioni attuazione Codice Civile e disposizioni transitorie

Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

Disposizioni di attuazione del Codice Penale

DPR 445 – 2000

Legge 104

Legge 23 agosto 1988 n 400

Legge 68 del 1999 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili)

Legge Basaglia

Legge Bassanini

Legge Bassanini Bis

Legge Cambiaria

Legge Cure Palliative

Legge Di Bella

Legge Diritto d’Autore

Legge Equo Canone

Legge Fallimentare

Legge Gelli-Bianco

Legge Mediazione

Legge Pinto

Legge Severino

Legge Sovraindebitamento

Legge sul Divorzio

Legge sul Procedimento Amministrativo

Legge sulle Locazioni Abitative

Legge Testamento Biologico

Legge Unioni Civili

Norme di attuazione del Codice di Procedura Penale

Ordinamento Penitenziario

Preleggi

Statuto dei Lavoratori

Statuto del Contribuente

Testo Unico Bancario

Testo Unico Edilizia

Testo Unico Enti Locali

Testo Unico Espropri

Testo Unico Imposte sui Redditi

Testo Unico Iva

Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza

Testo Unico Sicurezza Lavoro

Testo Unico Stupefacenti

Testo Unico Successioni e Donazioni

Testo Unico sul Pubblico Impiego

Testo Unico sull’Immigrazione

Altre leggi

Codice Deontologico Forense

Codici Deontologici

Disciplina comunitaria e internazionale

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati – P.IVA 02542740747