Diritto penale

Diritto penale

reato

Il reato

1. La definizione giuridica del reato Nel corso degli anni la dottrina non ha generato una concezione univoca nel definire il “reato” così come vorrebbe

Leggi Tutto »
dolo

Il dolo – diritto penale

1. Nozione generica ed elementi costitutivi La nozione specifica della condotta dolosa ci viene fornita dall’articolo 43 del codice penale, il quale, al primo comma

Leggi Tutto »
reato putativo

Il reato putativo

1. Nozione generale La previsione normativa del reato putativo ci è fornita dall’art. 49 c.p., intitolato “Reato supposto erroneamente e reato impossibile”, il quale, al

Leggi Tutto »
delitto tentato

Il delitto tentato

1. Nozione del codice penale Attraverso il primo comma dell’art. 56 del codice penale viene data una chiara ed esaustiva interpretazione di quello che è il

Leggi Tutto »
azione penale

L’azione penale e la Costituzione

1. L’azione penale e la base costituzionale L’articolo 112 della Costituzione sancisce l’obbligatorietà dell’esercizio della azione penale come parte delle funzioni del Pubblico Ministero. La nostra Carta

Leggi Tutto »
legittima difesa

La legittima difesa

1. Nozione sulla legittima difesa Una prima generica introduzione sulla legittima difesa è fornita dall’art. 52 del codice penale, il quale al primo comma prevede

Leggi Tutto »
associazione a delinquere

Il reato di associazione a delinquere

1. Nozione sull’istituto dell’associazione per delinquere Come accennato nel libello introduttivo, questa fattispecie di reato è esplicitamente prevista dall’art. 416 del codice penale, il quale,

Leggi Tutto »
abuso di ufficio

Abuso d’ufficio

1. Previsione normativa sull’abuso di ufficio Come già accennato nella parte introduttiva, l’articolo che delinea le caratteristiche dell’abuso d’ufficio, è il 323 c.p. il quale

Leggi Tutto »
stato di necessità

Lo stato di necessità

1. Cenni generali Con riguardo allo stato di necessità, il primo comma dell’articolo 54 c.p. dispone che “Non è punibile chi ha commesso il fatto

Leggi Tutto »
reato aberrante

Il reato aberrante

1. Cenni generali sul reato aberrante Come già rappresentato nel libello introduttivo, caratteristica essenziale di siffatta tipologia delittuosa è rappresentata dall’errore. Tale errore può portare

Leggi Tutto »
reato complesso

Il reato complesso

1. Introduzione all’istituto del reato complesso La figura delittuosa del reato complesso si ha quando “la legge considera come elementi costitutivi o circostanze aggravanti di

Leggi Tutto »
reato continuato

Il reato continuato

1. Cenni introduttivi all’istituto del reato continuato Come accennato nella sezione introduttiva, il reato continuato è previsto e disciplinato dall’art. 81 c.p. Il medesimo articolo

Leggi Tutto »
la pena

La pena

1. La previsione costituzionale della pena I tratti che dovrà assumere la pena sono delineati dall’articolo 27 della Costituzione. Ai sensi del predetto articolo, infatti,

Leggi Tutto »
amnistia

In cosa consiste l’amnistia

1. Nozione e inquadramento normativo Come già accennato nella parte introduttiva l’amnistia, a differenza dell’indulto, non comporta l’estinzione della pena, ma comporta l’estinzione del reato.La

Leggi Tutto »
indulto

L’indulto e la grazia

1. Nozione e inquadramento normativo Sia per il caso dell’indulto che per il caso il caso della grazia, il loro effetto è quello di condonare

Leggi Tutto »
prescrizione

La prescrizione penale

1. Cenni introduttivi sull’istituto Attraverso l’istituto della prescrizione del reato viene a manifestarsi un disinteresse da parte dello stato a rivendicare le proprie pretese punitive

Leggi Tutto »
omicidio

L’omicidio

1. Cenni generali È l’articolo 575 del codice penale a fornire le prime indicazioni sul delitto di omicidio. Ai sensi del predetto articolo, infatti, “chiunque

Leggi Tutto »
omicidio doloso

Omicidio doloso

1. Cenni generali Come già descritto nella sezione introduttiva, l’ipotesi dell’omicidio doloso è prevista dall’articolo 575 c.p., contenuto nella sezione relativa ai delitti contro la

Leggi Tutto »
omicidio stradale

L’omicidio stradale

1. Introduzione al reato di omicidio stradale Come già detto nella parte introduttiva, l’omicidio stradale costituisce fattispecie di reato di recente introduzione nel nostro sistema

Leggi Tutto »
diffamazione

Il reato di diffamazione

1. La previsione normativa L’art. 595 c.p. prevede, gradualmente, che in base alle modalità di diffusione e al tipo di fatto che viene impropriamente divulgato

Leggi Tutto »
sequestro di persona

Sequestro di persona

1. Riferimento normativo La norma di riferimento del nostro ordinamento penale, in relazione al reato di sequestro di persona è l’art. 605 del codice penale,

Leggi Tutto »
circonvenzione di incapace

Circonvenzione di incapace

1. La nozione giuridica di “circonvenzione di incapace” L’articolo 643 c.p. ci indica che l’ordinamento penale italiano per circonvenzione di incapace intende “Chiunque, per procurare

Leggi Tutto »
violenza tra le mura domestiche

Violenza privata

1. Introduzione normativa La norma che disciplina il reato di violenza privata corrisponde all’articolo 610 del codice penale. Ai sensi del predetto articolo “Chiunque, con

Leggi Tutto »
percosse

Il reato di percosse

1. La norma di riferimento L’articolo 581 c.p. disciplina il reato di percosse. Ai sensi del predetto articolo, “chiunque percuote taluno, se dal fatto non

Leggi Tutto »
lesioni personali

Il reato di lesioni personali

1. Riferimenti normativi È l’art. 582 c.p. a disciplinare il reato di lesione personale. Ai sensi del medesimo articolo, infatti, “chiunque cagiona ad alcuno una

Leggi Tutto »
stalking

Il reato di stalking

1. Introduzione normativa Con l’inserimento all’interno del codice penale dell’art. 612 bis si è inteso disciplinare e prevedere una pena per atti posti in essere

Leggi Tutto »
omicidio del consenziente

Omicidio del consenziente

1. La previsione normativa Seppur non in maniera diretta, la previsione della pena contenuta nell’art. 579 c.p. prevede come attenuante il caso in cui il

Leggi Tutto »
istigazione suicidio

Istigazione al suicidio

1. La previsione normativa Come indicato nel preambolo introduttivo, la previsione giuridica dell’istigazione al suicidio si rinviene nell’art. 580 c.p., il quale prevede che: Suicidio

Leggi Tutto »
detenzione domiciliare

La detenzione domiciliare

1. Introduzione all’istituto della detenzione domiciliare La normativa relativa alle modalità di esecuzione della pena si riconduce alla legge n. 354/1975(2). Prima dell’emanazione della predetta

Leggi Tutto »
misure preventive

Le misure di prevenzione

1. Cenni generali Come accennato nella parte introduttiva, questo genere di misure è stato introdotto soltanto dal 1956. Queste misure di prevenzione hanno subito una importante

Leggi Tutto »
misure di sicurezza

Le misure di sicurezza

1. Cenni generali Secondo l’articolo 199 c.p., nessuno può essere sottoposto a misure di sicurezza se non espressamente previsto dalla legge. Tale indicazione è rafforzata

Leggi Tutto »
giudice delegato

Non menzione della condanna

1. Nozione giuridica e inquadramento normativo La non menzione della condanna nel certificato del casellario giudiziale è prevista e disciplinata dall’articolo 175 del codice penale.

Leggi Tutto »
casellario giudiziale

Il casellario giudiziale

1. Cosa è il casellario giudiziale Attualmente il casellario giudiziale è disciplinato dal D.P.R. 14.11.2002 n. 313. La sua definizione può essere desunta dall’articolo due

Leggi Tutto »
violenza sessuale

Il reato di violenza sessuale

1. Introduzione e quadro normativo Rispetto all’originaria formulazione del reato di violenza sessuale, le riforme avvenute negli anni hanno radicalmente modificato la concezione di tale

Leggi Tutto »
atti osceni

Atti osceni in luogo pubblico

1. Riferimento normativo Le norme attraverso le quali estrapolare l’intera disciplina relativa agli atti osceni in luogo pubblico sono contenute negli artt. 537 e successivi

Leggi Tutto »
omissione di soccorso

L’omissione di soccorso

1. Normativa di riferimento L’articolo 593 c.p., in relazione al reato di omissione di soccorso, chiarisce al primo comma che: “Chiunque, trovando abbandonato o smarrito

Leggi Tutto »
Violazione di domicilio

Il reato di violazione di domicilio

1. Introduzione e inquadramento normativo La fattispecie delittuosa di violazione di domicilio è rubricata all’interno dell’art. 614 del codice penale. Ai sensi di quest’ultimo il

Leggi Tutto »

Il reato di estorsione

1. Inquadramento normativo La generica previsione del reato di estorsione è contenuta all’interno dell’art. 629 del codice penale. Ai sensi del predetto articolo, infatti, chiunque,

Leggi Tutto »
reati ambientali

I reati ambientali

1. Inquadramento normativo  La prima generica previsione del reato di natura ambientale ci viene fornita dall’articolo 452 bis del codice penale. Ai sensi del predetto

Leggi Tutto »

La confisca

1. Premessa Nel Codice Rocco la risposta sanzionatoria all’illecito penale è imperniata sul c.d. sistema del doppio binario. Accanto alle pene in senso stretto, l’ordinamento

Leggi Tutto »
recidiva

La recidiva

1. Premessa La recidiva è una circostanza aggravante inerente alla persona del colpevole (art. 70 c. 1 n. 2 e c. 2 cod. pen.). Disciplinata

Leggi Tutto »
infanticidio

Infanticidio: breve riassunto tecnico

1. Riferimento normativo Mentre nel codice Zanardelli l’infanticidio costituiva una circostanza attenuante dell’omicidio, qualora il reato fosse commesso per “motivo di onore” o su bambino

Leggi Tutto »
riabilitazione

Riabilitazione penale

1. Cenni generali La nozione generale dell’istituto della riabilitazione penale, così come concepito dal sistema normativo attuale, ci è data dall’articolo 178 del codice penale,

Leggi Tutto »
liberazione condizionale

Liberazione condizionale

1. Cenni introduttivi Come già indicato nel libello introduttivo, è l’articolo 176 c.p. a disciplinare l’ipotesi in cui a un condannato possa essere concessa la

Leggi Tutto »
commisurazione della pena

La commisurazione della pena

1. Il potere discrezionale del giudice Ai sensi dell’art. 132 cod. pen., il giudice applica la pena discrezionalmente, nei limiti fissati dalla legge, rinvenibili negli

Leggi Tutto »
reato

Il reato

1. La definizione giuridica del reato Nel corso degli anni la dottrina non ha generato una concezione univoca nel definire il “reato” così come vorrebbe

Leggi Tutto »
dolo

Il dolo – diritto penale

1. Nozione generica ed elementi costitutivi La nozione specifica della condotta dolosa ci viene fornita dall’articolo 43 del codice penale, il quale, al primo comma

Leggi Tutto »
reato putativo

Il reato putativo

1. Nozione generale La previsione normativa del reato putativo ci è fornita dall’art. 49 c.p., intitolato “Reato supposto erroneamente e reato impossibile”, il quale, al

Leggi Tutto »
delitto tentato

Il delitto tentato

1. Nozione del codice penale Attraverso il primo comma dell’art. 56 del codice penale viene data una chiara ed esaustiva interpretazione di quello che è il

Leggi Tutto »
azione penale

L’azione penale e la Costituzione

1. L’azione penale e la base costituzionale L’articolo 112 della Costituzione sancisce l’obbligatorietà dell’esercizio della azione penale come parte delle funzioni del Pubblico Ministero. La nostra Carta

Leggi Tutto »
legittima difesa

La legittima difesa

1. Nozione sulla legittima difesa Una prima generica introduzione sulla legittima difesa è fornita dall’art. 52 del codice penale, il quale al primo comma prevede

Leggi Tutto »
associazione a delinquere

Il reato di associazione a delinquere

1. Nozione sull’istituto dell’associazione per delinquere Come accennato nel libello introduttivo, questa fattispecie di reato è esplicitamente prevista dall’art. 416 del codice penale, il quale,

Leggi Tutto »
abuso di ufficio

Abuso d’ufficio

1. Previsione normativa sull’abuso di ufficio Come già accennato nella parte introduttiva, l’articolo che delinea le caratteristiche dell’abuso d’ufficio, è il 323 c.p. il quale

Leggi Tutto »
stato di necessità

Lo stato di necessità

1. Cenni generali Con riguardo allo stato di necessità, il primo comma dell’articolo 54 c.p. dispone che “Non è punibile chi ha commesso il fatto

Leggi Tutto »
reato aberrante

Il reato aberrante

1. Cenni generali sul reato aberrante Come già rappresentato nel libello introduttivo, caratteristica essenziale di siffatta tipologia delittuosa è rappresentata dall’errore. Tale errore può portare

Leggi Tutto »
reato complesso

Il reato complesso

1. Introduzione all’istituto del reato complesso La figura delittuosa del reato complesso si ha quando “la legge considera come elementi costitutivi o circostanze aggravanti di

Leggi Tutto »
reato continuato

Il reato continuato

1. Cenni introduttivi all’istituto del reato continuato Come accennato nella sezione introduttiva, il reato continuato è previsto e disciplinato dall’art. 81 c.p. Il medesimo articolo

Leggi Tutto »
la pena

La pena

1. La previsione costituzionale della pena I tratti che dovrà assumere la pena sono delineati dall’articolo 27 della Costituzione. Ai sensi del predetto articolo, infatti,

Leggi Tutto »
amnistia

In cosa consiste l’amnistia

1. Nozione e inquadramento normativo Come già accennato nella parte introduttiva l’amnistia, a differenza dell’indulto, non comporta l’estinzione della pena, ma comporta l’estinzione del reato.La

Leggi Tutto »
indulto

L’indulto e la grazia

1. Nozione e inquadramento normativo Sia per il caso dell’indulto che per il caso il caso della grazia, il loro effetto è quello di condonare

Leggi Tutto »
prescrizione

La prescrizione penale

1. Cenni introduttivi sull’istituto Attraverso l’istituto della prescrizione del reato viene a manifestarsi un disinteresse da parte dello stato a rivendicare le proprie pretese punitive

Leggi Tutto »
omicidio

L’omicidio

1. Cenni generali È l’articolo 575 del codice penale a fornire le prime indicazioni sul delitto di omicidio. Ai sensi del predetto articolo, infatti, “chiunque

Leggi Tutto »
omicidio doloso

Omicidio doloso

1. Cenni generali Come già descritto nella sezione introduttiva, l’ipotesi dell’omicidio doloso è prevista dall’articolo 575 c.p., contenuto nella sezione relativa ai delitti contro la

Leggi Tutto »
omicidio stradale

L’omicidio stradale

1. Introduzione al reato di omicidio stradale Come già detto nella parte introduttiva, l’omicidio stradale costituisce fattispecie di reato di recente introduzione nel nostro sistema

Leggi Tutto »
diffamazione

Il reato di diffamazione

1. La previsione normativa L’art. 595 c.p. prevede, gradualmente, che in base alle modalità di diffusione e al tipo di fatto che viene impropriamente divulgato

Leggi Tutto »
sequestro di persona

Sequestro di persona

1. Riferimento normativo La norma di riferimento del nostro ordinamento penale, in relazione al reato di sequestro di persona è l’art. 605 del codice penale,

Leggi Tutto »
circonvenzione di incapace

Circonvenzione di incapace

1. La nozione giuridica di “circonvenzione di incapace” L’articolo 643 c.p. ci indica che l’ordinamento penale italiano per circonvenzione di incapace intende “Chiunque, per procurare

Leggi Tutto »
violenza tra le mura domestiche

Violenza privata

1. Introduzione normativa La norma che disciplina il reato di violenza privata corrisponde all’articolo 610 del codice penale. Ai sensi del predetto articolo “Chiunque, con

Leggi Tutto »
percosse

Il reato di percosse

1. La norma di riferimento L’articolo 581 c.p. disciplina il reato di percosse. Ai sensi del predetto articolo, “chiunque percuote taluno, se dal fatto non

Leggi Tutto »
lesioni personali

Il reato di lesioni personali

1. Riferimenti normativi È l’art. 582 c.p. a disciplinare il reato di lesione personale. Ai sensi del medesimo articolo, infatti, “chiunque cagiona ad alcuno una

Leggi Tutto »
stalking

Il reato di stalking

1. Introduzione normativa Con l’inserimento all’interno del codice penale dell’art. 612 bis si è inteso disciplinare e prevedere una pena per atti posti in essere

Leggi Tutto »
omicidio del consenziente

Omicidio del consenziente

1. La previsione normativa Seppur non in maniera diretta, la previsione della pena contenuta nell’art. 579 c.p. prevede come attenuante il caso in cui il

Leggi Tutto »
istigazione suicidio

Istigazione al suicidio

1. La previsione normativa Come indicato nel preambolo introduttivo, la previsione giuridica dell’istigazione al suicidio si rinviene nell’art. 580 c.p., il quale prevede che: Suicidio

Leggi Tutto »
detenzione domiciliare

La detenzione domiciliare

1. Introduzione all’istituto della detenzione domiciliare La normativa relativa alle modalità di esecuzione della pena si riconduce alla legge n. 354/1975(2). Prima dell’emanazione della predetta

Leggi Tutto »
misure preventive

Le misure di prevenzione

1. Cenni generali Come accennato nella parte introduttiva, questo genere di misure è stato introdotto soltanto dal 1956. Queste misure di prevenzione hanno subito una importante

Leggi Tutto »
misure di sicurezza

Le misure di sicurezza

1. Cenni generali Secondo l’articolo 199 c.p., nessuno può essere sottoposto a misure di sicurezza se non espressamente previsto dalla legge. Tale indicazione è rafforzata

Leggi Tutto »
giudice delegato

Non menzione della condanna

1. Nozione giuridica e inquadramento normativo La non menzione della condanna nel certificato del casellario giudiziale è prevista e disciplinata dall’articolo 175 del codice penale.

Leggi Tutto »
casellario giudiziale

Il casellario giudiziale

1. Cosa è il casellario giudiziale Attualmente il casellario giudiziale è disciplinato dal D.P.R. 14.11.2002 n. 313. La sua definizione può essere desunta dall’articolo due

Leggi Tutto »
violenza sessuale

Il reato di violenza sessuale

1. Introduzione e quadro normativo Rispetto all’originaria formulazione del reato di violenza sessuale, le riforme avvenute negli anni hanno radicalmente modificato la concezione di tale

Leggi Tutto »
atti osceni

Atti osceni in luogo pubblico

1. Riferimento normativo Le norme attraverso le quali estrapolare l’intera disciplina relativa agli atti osceni in luogo pubblico sono contenute negli artt. 537 e successivi

Leggi Tutto »
omissione di soccorso

L’omissione di soccorso

1. Normativa di riferimento L’articolo 593 c.p., in relazione al reato di omissione di soccorso, chiarisce al primo comma che: “Chiunque, trovando abbandonato o smarrito

Leggi Tutto »
Violazione di domicilio

Il reato di violazione di domicilio

1. Introduzione e inquadramento normativo La fattispecie delittuosa di violazione di domicilio è rubricata all’interno dell’art. 614 del codice penale. Ai sensi di quest’ultimo il

Leggi Tutto »

Il reato di estorsione

1. Inquadramento normativo La generica previsione del reato di estorsione è contenuta all’interno dell’art. 629 del codice penale. Ai sensi del predetto articolo, infatti, chiunque,

Leggi Tutto »
reati ambientali

I reati ambientali

1. Inquadramento normativo  La prima generica previsione del reato di natura ambientale ci viene fornita dall’articolo 452 bis del codice penale. Ai sensi del predetto

Leggi Tutto »

La confisca

1. Premessa Nel Codice Rocco la risposta sanzionatoria all’illecito penale è imperniata sul c.d. sistema del doppio binario. Accanto alle pene in senso stretto, l’ordinamento

Leggi Tutto »
recidiva

La recidiva

1. Premessa La recidiva è una circostanza aggravante inerente alla persona del colpevole (art. 70 c. 1 n. 2 e c. 2 cod. pen.). Disciplinata

Leggi Tutto »
infanticidio

Infanticidio: breve riassunto tecnico

1. Riferimento normativo Mentre nel codice Zanardelli l’infanticidio costituiva una circostanza attenuante dell’omicidio, qualora il reato fosse commesso per “motivo di onore” o su bambino

Leggi Tutto »
riabilitazione

Riabilitazione penale

1. Cenni generali La nozione generale dell’istituto della riabilitazione penale, così come concepito dal sistema normativo attuale, ci è data dall’articolo 178 del codice penale,

Leggi Tutto »
liberazione condizionale

Liberazione condizionale

1. Cenni introduttivi Come già indicato nel libello introduttivo, è l’articolo 176 c.p. a disciplinare l’ipotesi in cui a un condannato possa essere concessa la

Leggi Tutto »
commisurazione della pena

La commisurazione della pena

1. Il potere discrezionale del giudice Ai sensi dell’art. 132 cod. pen., il giudice applica la pena discrezionalmente, nei limiti fissati dalla legge, rinvenibili negli

Leggi Tutto »