Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Compravendita immobiliare: tabelle riepilogative dei documenti necessari alla stipula

In questo articolo vi illustriamo i documenti necessari che occorrono per la stipula di un atto notarile finalizzato alla compravendita immobiliare (comprare casa, rilevare un terreno).

1. Documenti necessari alla compravendita tra persone fisiche

Documenti essenziali: – Carta d’identità, passaporto o patente di guida in corso di validità;
– Codice fiscale o tessera sanitaria;
– Certificato di residenza;
– Specifica del rapporto tra le parti (se parenti o affini).
Per soggetti coniugati – Copia conforme all’originale dell’atto di matrimonio rilasciato dal – Comune nel quale è avvenuto il matrimonio.
Per soggetti non coniugati Certificato di vedovanza o di libero stato.
Per soggetti divorziati Decreto o sentenza di divorzio.
Per interposta procura
Copia conforme all’originale autenticata dal Notaio ove viene conservata l’originale o copia originale.
Per soggetti interdetti o incapaci
Autorizzazione giudiziale emessa dal Tribunale di competenza.
Per soggetti extracomunitari
Originale della carta di soggiorno o permesso di soggiorno.

2. Documenti necessari alla compravendita tra società ed enti

Documenti essenziali: – Carta d’identità del legale rappresentante pro tempore;
– Copia della partita iva e del codice fiscale;
– Atto costitutivo della società;
– Certificato camerale rilasciato dal Registro Imprese;
– Ultimo atto notarile riguardante i patti sociali o lo Statuto vigente.
Per enti dotati di c.d.a. Libro Verbali contenente la delibera che autorizza la compravendita.
In caso di conflitto di interessi
Copia della delibera dell’assemblea dei soci contenente l’autorizzazione alla compravendita.

3. Documenti inerenti a fabbricati e terreni

Atti prodotti dal venditore Copia della Nota di trascrizione e dell’atto notarile di acquisto.
Atti da produrre nel caso in cui l’immobile perviene da successione
– Copia della dichiarazione di successione o originale;
– Copia del certificato di morte del de cuius;
– Copia del verbale di pubblicazione del testamento.
Atti da produrre nel caso in cui l’immobile appartiene ad un condominio
– Dichiarazione delll’Amministratore di condominio;
– Planimetria conforme a quella presente in catasto;
– Rendiconto dei provvedimenti edilizi ed urbanistici della casa in vendita;
– Certificato di agibilità e certificato di abitabilità;
– Copia del certificato di certificazione energetica a firma di un ente certificato.
Atti da produrre nel caso in cui l’immobile appartiene all’impresa costruttrice Come da ipotesi di legge atto che certifica una copertura assicurativa decennale.
Atti da produrre nel caso in cui sull’immobile viga un contratto di locazione – Copia del contratto di locazione;
– Per gli immobili con disdetta e per i locali commerciali vi è la necessità di verificare che non vi siano diritti di prelazione sulla proprietà.
Atti da produrre nel caso in cui sull’immobile gravi un’ipoteca
– Contratto di mutuo stipulato con l’istituto bancario/finanziario;
– Ultima ricevuta di pagamento dell’ultima rata del mutuo o atto dell’istituto di credito che attesti l’estinzione del mutuo;
– Copia dell’atto notarile che certifica la cancellazione dell’ipoteca.
Atti da produrre nel caso in cui oggetto della vendita sia un terreno
– Certificato estratto dal catasto contenente la planimetria ed i confini;
– Copia del certificato di destinazione urbanistica;
– Verifica della presenza di diritti di prelazione o di altri contratti che gravano sul bene.
Atti da produrre da parte dell’acquirente
– Ricevuta del pagamento dell’imposta (modello F23);
– Copia del contratto del preliminare opportunamente registrato.

Note

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati