Competenza funzionale nel processo penale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Così come accade per ogni modello processuale, l’attività giurisdizionale viene suddivisa in diversi passaggi che hanno come protagonisti diversi giudici. Questi ultimi si diversificano non sulla base di cause esterne, ma sulla base della funzione che sono chiamati a svolgere nell’ambito d un medesimo procedimento.

1. I giudici ordinari

In ambito penale, con riferimento ai giudici ordinari, in ragione della suddivisione per gradi, è possibile distinguere in:

GIUDICI DI PRIMO GRADO– Giudice di Pace
– Tribunale ordinario
– Corte d’Assise
GIUDICI DI SECONDO GRADO– Tribunale
– Corte d’Appello
– Corte d’Assise d’Appello
ULTIMA FASE– Corte di Cassazione

Come si può notare, rispetto al processo civile vi è l’aggiunta di un ulteriore ufficio ovvero quello della Corte d’Assise, che è chiamata a giudicare i reati ritenuti più gravi ai sensi dell’ordinamento penale vigente.

2. Le fasi del processo

Il processo può essere a sua volta suddiviso in tre fasi, ovvero:

  • Fase anteriore al giudizio: in questo momento è prevista l’attività da parte del giudice per le indagini preliminari (GIP) e, successivamente, quella del giudice dell’udienza preliminare (GUP);
  • Fase del giudizio: in questa fase si entra nel merito delle accuse mosse nei confronti dell’imputato, partendo dai giudici di primo grado indicati nel paragrafo precedente;
  • Fase dell’esecuzione: all’esito degli accadimenti processuali avvenuti nella fase giudiziale può verificarsi il passaggio all’esecuzione delle pene eventualmente inflitte all’imputato.

3. La composizione degli organi giudicanti

Una volta individuata la competenza del giudice penale, utilizzando i criteri della competenza, del territorio e della connessione, il processo entra nel vivo dell’intero procedimento.
I magistrati di volta in volta coinvolti possono essere in composizione monocratica o in composizione collegiale. Nella seguente tabella si indica la composizione di ogni singolo ufficio:

COMPOSIZIONEORGANO GIUDIZIARIO
MONOCRATICAGiudice di Pace
Giudice per le indagini preliminari (GIP)
– Giudice per l’udienza preliminare (GUP)
– Magistrato di sorveglianza
– Tribunale
COLLEGIALE– Tribunale
– Corte d’Appello
– Corte d’Assise d’Appello
– Tribunale di sorveglianza
– Corte di Cassazione

Note